Si sente spesso parlare del Metodo Montessori a scuola, ma cos'è esattamente? Come funziona?

In una scuola montessoriana collaborano con il bambino, che é il protagonista, tre elementi fondamentali.                                                

L'ambiente 

Favorisce il lavoro individuale, di gruppo, la sperimentazione, le attività manuali, l'apertura alla realtà extrascolastica.

Il materiale 

Include strumenti che servono per il lavoro intellettuale e psicomotorio del bambino. Gli strumenti possono essere scelti liberamente, e usati per correggere in modo autonomo gli errori. Gli errori sono parte integrante del metodo, tutti i materiali sono autoregolanti, fanno capire al bambino l'errore, non serve la presenza dell'adulto. 

L'educatore

Prepara l'ambiente, indirizza il bambino, osserva la sua vita culturale e psichica. Non insegna nel senso della scuola tradizionale, non é lui il protagonista.

Altri elementi fondamentali sono:

Attività libere

I bambini possono scegliere quali attività svolgere singolarmente, in altri momenti sotto la guida degli educatori possono lavorare insieme, ma è una scelta del bambino partecipare o meno. 

Età diversa

Non ci sono classi con i bambini della stessa età con il metodo Montessori, ma le età sono diverse. In questo sono si favorisce lo scambio e la conoscenza. Questo significa che spetterà all'adulto aiutare il bambino a capire quali sono i suoi spazi, senza dire continuamente dei 'no' ma aiutandolo ad autoregolarsi. 

Gestione del tempo

Imparando a gestire il tempo aumentano notevolmente le capacità auto-organizzative.